sciame

Tesi

Triennale

Surface

Docente:  D. Martello

 

Proposte di Tesi: L'Upgrade dell'Osservatorio Pierre Auger

 

L'Osservatorio Pierre Auger si sta dotando di un nuovo rivelatore per aumentare le sue potenzialità di scoperta. Si tratta di moduli di circa 4 metri quadri realizzati con scintillatori plastici. La luce emessa negli scintillatori al passaggio delle particelle prodotte dai Raggi Cosmici viene raccolta mediante fibre ottiche e convogliata ad un fotomoltiplicatore che converte gli impulsi luminosi in impulsi elettrici. Tali inpulsi che vengono letti, classificati e trasmessi per l'archiviazione da un'elettronica dedicata. La maggior parte di questo nuovo rivelatore è stata progettata in Italia grazie alla collaborazione di numerose istituzioni e con il contributo finanziario dell'Instituto Nazionale di Fisica Nucleare. Un ruolo chiave l'ha svolto il gruppo di fisica Astro-Particellare del Dipartimento di Matematica e Fisica dell'Università del Salento. Il primo prototipo del nuovo rivelatore è stato realizzato e messo in funzione a Lecce presso il Capannone Alte Energie dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.  A Lecce, inoltre, è stato sviluppato il modulo di front-end dell'elettronica dedicata. Una frazione (400) dei nuovi rivelatori sarà assemblata e testata a Lecce prima della loro spedizione in Argentina.  Nonostante l'apparente complessità dell'argomento, è possibile enucleare piccole attività collegate che si prestano bene come argomenti per una tesi triennale. Tesi triennali, infatti, sono già state completate da numerosi studenti. Gli argomenti possibili sono vari e vanno dalla realizzazione e test di rivelatori di particelle, allo studio attraverso tecniche Monte Carlo delle potenzialità del nuovo rivelatore o allo sviluppo di algoritmi per l'analisi dei dati sentra trascurarre tesi orientate all'elettronica. Per maggiori informazioni potete contattare il sottoscritto o gli altri componenti del gruppo coinvolti nell'impresa (Dott.ssa G. Cataldi- resp. costr. e test rivelatori, Prof. G. Marsella- resp. Elettronica, Prof. L. Perrone- Simulazione e Analisi)

 

Materiale Disponibile e Testi:

 

Altro Materiale in Rete

www.auger.org

Cern Courier

Physics Org

Physics World

 

Conoscenze necessarie e attitudine:

Le tesi sono di carattere spiccatamente sperimentale. Per cui si richiedono più che specifiche nozioni di base un'attitudine al lavoro in laboratorio e all'analisi dati.

 

Conoscenze che verranno acquisite:

Conoscenze di base: Fisica dei Raggi Cosmici e Astrofisica.

In base alla tesi inoltre: Una introduzione alla fisica di alcuni rivelatori, metodi per la caratterizzazione e test di apparati sperimentali. Caratterizzazione di elettronica avanzata.. Tecniche di simulazione e utilizzo di ROOT in ambiente C++. Metodologie di ricostruzione e analisi di dati sperimentali in ambiente C++.

 

Difficoltà:

Varia in base all'argomento scelto. L'argomento può essere ritagliato su misura in base agli interessi dello studente.

 

Tempo di lavoro stimato: 

2 mesi al 100%.